vantaggi e benefici del rendering

Vantaggi e benefici del rendering 3d foto realistico: Perchè Architetti e Professionisti dovrebbero farne un uso altamente professionale?

È ormai assodato il fatto che per gran parte degli Architetti l’utilizzo di immagini fotorealistiche è un “must”.

Per questi appare ormai impensabile essere Architetto oggi e non offrire questo tipo di immagini ai propri clienti.

La richiesta di rendering, infatti, tende a crescere e diventare una necessità, tant’è che ci sono già Studi di Architettura che non presentano più alcun progetto se non accompagnato da rendering di qualità fotografica.

Ma quali vantaggi e benefici reali può dare allo Studio di Architettura l’offrire ai propri clienti un servizio di così alto livello?

Vediamo di esaminarli insieme…

  1. Dare al proprio cliente una visione realistica delle soluzioni architettoniche adottate migliorando contestualmente la propria immagine

Generalmente la maggior parte dei clienti che si rivolgono ad uno Studio di Architettura per sviluppare un progetto, fa molta fatica ad interpretare i normali disegni di piante, sezioni e prospetti.

In questo caso l’Architetto può intervenire presentando immagini virtuali prodotte con un software CAD o meglio ancora BIM (Building Information Modeling).

Questo tipo di software parametrico fornisce molto velocemente viste 3D in quanto, già in fase di progettazione, vengono inseriti i dati relativi alle varie parti che compongono la struttura dei fabbricati.

Successivamente, con un semplice comando, il software restituisce l’immagine 3D finale renderizzata e qui di seguito trovi un paio di immagini ottenute mediante questo tipo di procedimento:

 

 

Tutto molto semplice e intuitivo però, come si può notare, questi rendering pur essendo stati tecnicamente realizzati in modo corretto, appaiono “normali”, schematici, pressoché privi di quel valore emozionale in grado di “colpire profondamente” il cliente.

Cosa fare dunque per migliorarsi e catturare l’attenzione del proprio cliente?

L’Architetto o lo Studio di Architettura che vuole esaltare la propria immagine offrendo al proprio cliente un servizio unico, deve necessariamente utilizzare rendering 3D di elevata qualità perché questo é uno dei modi migliori per catturare l’attenzione del cliente grazie ad immagini di livello fotorealistico.

Qui si aprono due strade…

  1. Presentare immagini virtuali realizzate attraverso un software specifico dedicato alla modellazione e al rendering 3D

Le immagini finali risultano maggiormente curate nella realizzazione grafica riuscendo pertanto ad incuriosire ulteriormente il cliente in quanto visivamente più vicine al fotorealismo.

Di seguito ancora qualche rendering 3D ottenuto con questo sistema:

 

  1. Presentare rendering con effetto fotorealistico

Questo tipo di immagini 3D sono in grado di suscitare in chi le osserva una forte dimensione della realtà, agendo così, decisamente, sulla parte più emozionale.

Sono immagini altamente professionali, di livello superiore, curate in ogni singolo dettaglio (textures, illuminazione coordinata della scena, correzione con attività di post-produzione), tutto questo allo scopo di ottenere una qualità fotografica di notevole impatto visivo ed emotivo.

Gli esempi di seguito sono stati realizzati proprio seguendo questi criteri di lavorazione e sono pertanto in grado di mostrare in modo evidente vantaggi e benefici del rendering 3D fotorealistico:

 

 

Con rendering di questo valore, i vantaggi e i benefici che uno Studio di Architettura può ottenere sono molteplici:

fornire al proprio cliente una visione altamente realistica delle soluzioni architettoniche adottate
mostrare tutti gli elementi dell’ambiente circostante allo scopo di poter fornire un’efficace percezione dell’esterno, tramite una vista dall’alto oppure attraverso una visione ad “altezza uomo”
illustrare al proprio cliente i materiali scelti con un elevato dettaglio, con suggestive riprese da più angolazioni
sicuramente offrire al proprio cliente rendering assolutamente fedeli anche in caso di strutture architettoniche particolarmente complesse o inusuali
inoltre può esporre il proprio progetto giocando con varie tipologie di illuminazione atte a rappresentare meglio la particolarità di una struttura o l’interno di un ambiente

Alla luce di quanto detto, appaiono dunque più chiaramente quali possono essere vantaggi e benefici del rendering 3D fotorealistico e perché Architetti e Professionisti dovrebbero farne un uso altamente professionale.

Se hai apprezzato questo articolo o vuoi interagire con me per domande ed approfondimenti, scrivi qui sotto un tuo gradito commento.

Umberto Oldani
3D Technical Designer di Rendering Evolution Studio

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter39Share on LinkedIn90Pin on Pinterest0

2 Commenti

  1. Giacomo ha detto:

    Ottime riflessioni, dovremmo tutti farne un uso sistematico.
    Bella idea il blog!

Post a comment